PARTECIPAZIONE 2016/17

Europe Code Week promuove l'organizzazione di eventi che offrano l'opportunità di svolgere semplici attività di coding, con o senza computer, avvalendosi delle tante risorse disponibili online e delle attività proposte dai siti di riferimento: codeweek.it, programmailfuturo.it. Chiunque organizzi un evento è invitato ad inserirlo nella mappa di Europe Code Week per ottenere il proprio attestato di riconoscimento nominale. "Anche le attività di coding proposte in classe dagli insegnanti sono eventi che meritano di comparire sulla mappa di CodeWeek" dichiara Alessandro Bogliolo, coordinatore di Europe Code Week, "sono anzi le attività più efficaci perché coinvolgono tutti gli alunni e non solo i più motivati".

Il nostro Istituto ha partecipato con grande entusiasmo ricevendo anche l'attestato di eccellenza per il numero di eventi inseriti nella mappa. Hanno partecipato tutti gli ordini di scuola.

Partecipazione al progetto "Programma il futuro", Code Week e all'ora di coding.



Il concorso Programma le Regole è stato bandito il 2 marzo 2017 con una Circolare MIUR  che ne ha definito il regolamento. Il concorso prevedeva che tutti gli studenti frequentanti le scuole di ogni ordine e grado potessero cimentarsi nello sviluppo di un elaborato che rappresentasse una situazione in cui un insieme di regole guidava l'evoluzione della situazione stessa. Le tematiche all'interno delle quali dovevano essere obbligatoriamente scelte le situazioni erano:

  • l'ambiente
  • le relazioni sociali
  • lo sport

Hanno partecipato 3 classi della scuola secondaria, conseguendo 3 attestati di merito. Una squadra è riuscita ad essere selezionata per la finale nazionale.

"ALL WE NEED IS CODE": progetto curricolare verticale sul pensiero computazionale

Partecipazione  a #Safer Internet Day, #UnNodoBlu,

Le scuole unite contro il bullismo ed il cyberbullismo, dalla scuola dell'Infanzia fino alla Scuola Secondaria di primo grado


Bebras dell'Informatica

Un'occasione per avvicinare bambini e ragazzi al mondo dell'informatica in maniera divertente, attraverso un concorso a squadre non competitivo, che presenta piccoli giochi ispirati a reali problemi di natura informatica.

Hanno partecipato due  squadre della scuola secondaria: una si è classificata al terzo posto nella classifica nazionale

Le Olimpiadi del Problem Solving

Gare di informatica per promuovere la diffusione del Pensiero Computazionale tramite attività coinvolgenti che si applicano alle diverse discipline scolastiche.

Gli  alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado hanno partecipato alle gare di Istituto e alle gare regionali.

Un alunno della scuola secondaria, pur classificandosi al secondo posto nella gara regionale, non ha potuto accedere alla gara nazionale (come da regolamento).

La squadra M2P2 della scuola secondaria di primo grado, classificatasi prima in Campania alla gara regionale, ha partecipato invece alla gara nazionale, conseguendo un ottimo punteggio (settimo posto)

OLIMPIADI DI PROBLEM SOLVING: GARA DI CODING

A partire dall'edizione dall'a.s. 2016/2017, le Olimpiadi del Problem Solving includono un'ulteriore modalità di partecipazione e competizione che riguarda il Coding e il Pensiero Computazionale.

La modalità concerne l'ideazione e implementazione di un programma su piattaforma Scratch o Snap! a partire da un tema (o problema) assegnato.

I programmi inviati sono stati valutati dal Comitato Scientifico Tecnico delle OPS. I criteri con cui sono stati valutati i lavori includono:

- originalità
- qualità del lavoro in generale
- qualità del codice, dell'implementazione
- correttezza e completezza

Una squadra della scuola secondaria di primo grado ha presentato un progetto elaborato con il linguaggio scratch e si è classificato al primo posto nella gara nazionale

L'associazione DSCHOLA propone la sesta edizione dell'Italian Scratch Festival con l'intento di incentivare l'insegnamento e l'apprendimento dell'Informatica avvicinando in modo creativo al coding gli studenti della scuola primaria e della secondaria di primo grado e del biennio della secondaria di secondo grado.

L'evento nazionale è dedicato all'ambiente Scratch, uno strumento software creato nel laboratorio dell'Istituto MIT di Boston (Usa) ideale per creare semplici programmi, giochi, favorire la creatività digitale dei giovani e fornire i fondamenti del coding e del pensiero computazionale in modo semplice e accessibile a tutti.

Il progetto presentato da un alunno del nostro Istituto (scuola secondaria di primo grado) si è classificato al secondo posto.

Laboratorio di coding creativo a Città della Scienza, con Alessandro Bogliolo, professore dell'Univesità di Urbino, coordinatore Codeweek, professore del corso on line "Coding in your classroom, now"
In occasione del Pi Greco Day 2017 (14 marzo) il MIUR promuove per la prima volta un evento per celebrare la giornata, analogamente a quanto avviene in altri Paesi, con la finalità di avvicinare tutti i giovani alla matematica e con lo scopo di comunicare l'impegno del MIUR e delle scuole per l'apprendimento della matematica e delle discipline scientifiche.

Il nostro Istituto ha partecipato (scuola primaria e secondaria di primo grado)